Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Occupazione, a Bari record di assunti. Ma molti sono a... tempo determinato
LO STUDIO

Occupazione, a Bari record di assunti. Ma molti sono a... tempo determinato

Nei primi 9 mesi del 2021 l'attività economica in Puglia ha registrato una forte ripresa che che ha inciso positivamente anche sull'occupazione. In provincia di Bari la percentuale è salita al 65,7 fra gli uomini e al 39,6 fra le donne, con un saldo positivo di circa 85000 unità.

Numeri superiori anche alla fase pre pandemica, anche se caratterizzati da assunzioni a tempo determinato, anche solo della durata di un mese nel 31% dei casi. A fornire le cifre, grazie ad uno studio dell'Università di Bari e della Fondazione Rita Maierotti, commissionato dalla CGIL di Bari, sono stati il professore Francesco Prota e la segreteria cittadina del sindacato, Gigia Bucci. Oltre alla profonda differenza di genere resiste anche il gap in termini di salario. La media, a Bari, è di 10,39 euro ad ora, in linea con il Sud ma inferiore alla media italiana (11,40). Le differenze maggiori si notano fra i laureati. In Italia guadagnano in media 14,11 euro all'ora. A Bari 12,15. Per la Cgil, oltre a sfruttare i fondi del Pnrr, occorre aiutare le imprese a riconvertire e a formare i lavoratori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook