Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca No Green pass, pugno duro e chiusure a Barletta
CORONAVIRUS

No Green pass, pugno duro e chiusure a Barletta

Gli agenti della Questura di Barletta-Andria-Trani hanno avviato la procedura di chiusura di un caseificio di  Barletta in cui sono risultati sprovvisti di green pass sia il titolare, sia uno dei dipendenti, entrambi sanzionati.

A Barletta chiusura di cinque giorni per un bar all'interno del quale un avventore non era in possesso del green pass, poiché il titolare aveva omesso di effettuare la dovuta verifica.

Secondo i numeri forniti dalla Prefettura di Barletta Andria Trani, nella prima settimana di vigenza del Green pass rafforzato, e segnatamente dal 6 al 12 dicembre, non sono mancate le criticità: 3.096 persone controllate, di cui 37 sanzionate per il mancato possesso di certificazione verde covid, 52 per il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione ed una denunciata, come già riferito ieri, per mancato rispetto della normativa sanitaria.

Le attività controllate sono state 261, di cui 10 sanzionate e, come detto, due con provvedimenti di chiusura a carico. I controlli proseguiranno serrati anche nei prossimi giorni e riguarderanno, in particolare, le aree maggiormente frequentate (centri storici e luoghi della movida) ed il sistema del trasporto locale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook